15 Settembre 2019, 9:45
IschiaDirectory su Facebook  IschiaDirectory su twitter   
 
Home
Agenzie di Viaggi
Transfer & Tour
Appartamenti e Ville
Agenzie Immobiliari
Centri Benessere
Ristoranti, Pub e Bar
Shopping
Autonoleggi
Eventi e Cultura
News
Castello Aragonese
Tutto l'anno, Mostra Museo Castello Aragonese ad Ischia Ponte...
PIDA 2012
Dal 19 al 21 Luglio 2012 sull′isola d′Ischia si svolge la quinta edizione di PIDA, il Premio Internazionale Ischia di Architettura...
Radio Comedy Show 2015
5 Agosto 2015 - "Radio Comedy Show" con Fabio Brescia, Daniele Musiani, Antonio Manganiello, Luca Sepe, Gianluca Manzieri e Lady Satine. Serata a sostegno della solidarietÓ...
Negombo Summer Festival 2011
Negombo Summer Festival 2011: serate all'insegna dello spettacolo e della musica...
Dal 1979 "facciamo compagnia" alla notte ischitana, siamo sempre pronti a festeggiare con te il tuo evento speciale.
Sapere
Le Terme di Ischia
Vedere
IschiaDirectory » Storia dell'isola d'Ischia » Baldassarre Cossa l'antipapa
 
Per il tuo relax ad Ischia scegli Atmosphere Beauty-Wellness-Spa, il centro benessere per ogni tua richiesta di natura estetica. "Speciale Sconto 5%"

Baldassarre Cossa l'antipapa

Dopo la morte di Roberto d'Angiò (1343) gli successe la nipote Giovanna I, prima donna sul trono di Napoli e figlia del duca di Calabria e di Maria di Valois, che designò come suo erede il fratello del re di Francia, Luigi I d'Angiò. Ma alla morte della regina, strangolata da sicari di Carlo III di Durazzo, re d'Ungheria, che pure aveva ambizioni di farsi incoronare re per aver sposato una nipote della regina Giovanna, scoppia una lotta di potere. Carlo Durazzo, nel 1382, conquistò Ischia e vi impose la sua autorità. La lotta fu poi, portata avanti dal re di Francia Luigi II d'Angiò e dal figlio di Carlo Durazzo, Ladislao. Dopo una iniziale vittoria di Lanislao nella battaglia tenutasi sul Rotaro (frazione di Fiaiano), i Francesi contrattaccarono, trovando però questa volta l'opposizione di Giovanni Cossa, governatore militare del Castello e alleato di Ladislao. La famiglia Cossa, in seguito alla vittoria, assunse un tale prestigio che nel 1410 il figlio di Giovanni, Baldassarre Cossa, "il papa sanguinario", divenne papa nel 1410 con il nome di Giovanni XXIII. Erano gli anni dello "Scisma di Occidente", una divisione che lacerò la Cristianità dal 1378 al 1418, ma che affondava le sue radici nel trasferimento della sede papale ad Avignone nel 1309. Anche se il papa era ritornato a Roma, i cardinali francesi continuavano ad eleggere un proprio papa. Così in seguito all'elezione nel 1378 a Roma del papa Urbano VI, venne eletto contemporaneamente il francese Clemente VII. La Chiesa si ritrovò con due papi. Al Concilio di Pisa, si arrivò ad una soluzione paradossale: l'arcivescovo di Milano, Alessandro V fu eletto papa, con il risultato che ora si ebbero tre papi. Poco dopo però, Alessandro V muore e fu eletto il nostro Baldassarre Cossa. Questi riuscirà a sconfiggere definitivamente Ladislao e cercherà di risolvere la questione della divisione della Chiesa, convocando nel 1414 il Concilio di Costanza. Durante i lavori fu fatto circolare un libello contenete 72 capi d'accusa contro il papa. Il papa era accusato di essere "un grandissimo sodomita", di essersi fatto eleggere con la violenza, di aver avvelenato Alessandro V, e altre scelleratezze. Cossa morì in prigione per mano dell'imperatore di Germania, il giovane Sigismondo, per poi essere sepolto nel Battistero di Firenze.

 
cartina isola d'ischia
foto ischia, ischia foto, ischia
Informazioni
Inserisci evento su IschiaDirectory

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di www.IschiaDirectory.it . Ulteriori informazioni