17 Dicembre 2017, 6:58
IschiaDirectory su Facebook  IschiaDirectory su twitter   
 
Home
Agenzie di Viaggi
Transfer & Tour
Appartamenti e Ville
Agenzie Immobiliari
Centri Benessere
Ristoranti, Pub e Bar
Shopping
Autonoleggi
Eventi e Cultura
News
Castello Aragonese
Tutto l'anno, Mostra Museo Castello Aragonese ad Ischia Ponte...
Andiamo al Cinema dal 13/01
CINEMA EXCELSIOR
Le Idi di Marzo
Aalvin Superstar 3
CINEMA DELLE VITTORIE
J. Edgar

Serate Settembrine
2 Settembre - Musica a Villa Arbuso con Gino Rivieccio...
Andiamo al Cinema dal 5/06
• CINEMA EXCELSIOR
LA GRANDE BELLEZZA
Spettacoli ore 19:30 e 21:30

Villa Adriana, rappresenta la giusta tranquillità per staccare dalla monotonia della città, una vacanza ideale a Forio sull'isola d'Ischia a pochi passi dal mare.
Sapere
Le Terme di Ischia
Vedere
 
L'Hotel Villa Campo è situato nel cuore dell'elegante comune di Lacco Ameno, a 50 metri dalla spiaggia e stabilimenti termali.

L'ottocento

Nel 1808 il trono di Napoli passerà a Gioacchino Murat, sposo di Carolina, sorella del Buonaparte. La famiglia Murat villeggiava spesso nel palazzo reale a Ischia, così come Letizia Ramolino, madre del Napoleone. Il Murat poi, in fuga alloggiò due notti nell'albergo "La Grande Sentinella" di Casamicciola (1815): qualche mese più tardi sarà catturato dai Borbonici a Pizzo Calabria, processato sommariamente e fucilato. Verso la fine del 1806 venne mutato il regime amministrativo: si costituirono i sette comuni.

Il 17 Settembre 1854 il lago di origine vulcanica cessò di esistere per essere trasformato nell'attuale porto di Ischia, ad opera di Ferdinando II. In quell'anno furono costruite strade, edifici e sorgeva la Chiesa di Porto Salvo, direttamente sul porto. Il botanico Giovanni Gussone trasformò l'Arso in pineta, si occupò della manutenzione delle strade, una delle quali si chiama ancora Borbonica. Mentre Ischia si sviluppa, il castello va verso il suo epilogo del percorso storico, di cui era stato protagonista. Nel 1809 le clarisse presenti sul Castello dovettero andare via per la chiusura dei conventi voluta da Napoleone. Il castello fu venduto come bene demaniale, all'asta, nel 1912 alla famiglia Mattera che tuttora è proprietaria e che ha reso visitabile il complesso monumentale.

Altra data importate è il 28 luglio 1883, il terremoto di Casamicciola, una fortissima scossa che sconvolse completamente la vita del comune di Casamicciola Terme.
 
cartina isola d'ischia
foto ischia, ischia foto, ischia
Informazioni
Inserisci evento su IschiaDirectory

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di www.IschiaDirectory.it . Ulteriori informazioni